TESTO
CRONACHE
TAG
SFOGLIA
CONDIVIDI
Facebook
WhatsApp
Pinterest
LinkedIn
Email
Twitter

Sovrapproduzione e outsourcing – soluzioni tra Vicenza e la Moldavia

L’outdoor, una casa editrice, un progetto cartografico e un’oasi naturalistica. Siti produttivi in Italia e Moldavia, si produce solo in pre-order. Montura in Veneto, Trentino e Moldavia

Montura – Zanè, provincia di Vicenza

Dalla falegnameria di Montura, uno spazio a metà tra negozio di antiquariato e laboratorio di segheria di precisione, arrivano gli arredi per i negozi monomarca e gli uffici, realizzati con il legno di foreste certificato. Un mix di mobili di antiquariato nepalese e trentino, di tappeti persiani e ceste afghane, collezionate dal fondatore Roberto Giordani durante i suoi viaggi. Nell’ufficio stile di Zanè, uno spazio dove sono appesi i campioni di tessuti e tutti i capi per la presentazione della nuova collezione, Giordani mostra un prototipo della Sashiko Jacket, progettata insieme a Kengo Kuma, l’architetto che ha disegnato il nuovo stadio nazionale del Giappone. Realizzata con cotone organico Biofusion, fibra di cammello e poliestere riciclato Cameluxe, il capo è in edizione limitata di 83 pezzi per il mercato europeo, e in altrettanti per il mercato asiatico. Disponibile su prenotazione e a fronte di una donazione per il progetto di solidarietà promosso da Need You Onlus a Ulan Bator (Mongolia), con lo scopo di aiutare ragazze madri con figli con disabilità. «Si tratta di una micro-trapuntatura, tipica delle regioni giapponesi, in cui i contadini, con poche risorse e usando materiale di scarto, confezionavano gli abiti. L’auspicio è che il logo Montura possa divenire simbolo decorativo e allo stesso tempo messaggio solidale» – spiega Roberto Bombarda, Communication Manager e Responsabile della Comunicazione per Montura.

Sashiko Jacket Montura

Se per la Sashiko Jacket Montura ha prodotto solo un numero limitato dei capi, di norma l’azienda lavora mettendo in produzione solo il venduto, capi in pre-ordine, per ovviare ai problemi della sovrapproduzione e alle conseguenze a livello ambientale. Presidia con risorse interne tutta la filiera e possiede i centri di ricerca e sviluppo in Italia, così come i siti produttivi in Moldavia. Non tutti i processi di esternalizzazione della produzione sono dannosi per i territori e le comunità che vi abitano. Montura ha deciso di mantenere la produzione in Moldavia avvalendosi di stabilimenti simili a quelli italiani, in termini di macchinari e attrezzature utilizzate, dove i dipendenti sono soggetti alle stesse condizioni di lavoro e standard di sicurezza dei colleghi in Italia. «Non abbiamo occupato con nuova edificazione alcun metro quadrato di verde: tutti gli immobili sono stati realizzati recuperando e rendendo più efficienti edifici esistenti od obsoleti». «Con l’impiego di energie da fonti rinnovabili è stato avviato un percorso per azzerare o compensare la CO2 emessa dalle attività».

Per la Sashiko Jacket Montura ha prodotto un numero limitato dei capi, immagine Artesella
Per la Sashiko Jacket Montura ha prodotto un numero limitato dei capi, immagine Artesella

Montura editing e i progetti solidali

«Portiamo avanti progetti di solidarietà in diversi Paesi», dichiara Montura, «in Mongolia, a sostegno delle ragazze madri con figli disabili, o in Perù, dove sosteniamo la rete di rifugi dell’Operazione Mato Grosso». Progetti finanziati con i ricavati del marchio editoriale dell’azienda, Montura Editing, che ha all’attivo la pubblicazione di 70 titoli, con oltre 200 mila copie di volumi donati ai clienti e ai partecipanti a eventi sponsorizzati, chiedendo in cambio una donazione libera a favore di progetti di solidarietà. Oltre alla casa editrice, Montura ha avviato un progetto cartografico, nato da una costola di Montura Editing. Montura Map è una realtà specializzata nella creazione di carte geografiche al servizio dell’editoria e dell’utilizzo sportivo. Alla cartografia si è aggiunta la progettazione di plastici tridimensionali di aree di territorio di interesse, realizzate nella falegnameria aziendale. La più complessa operazione realizzata dai cartografi di Montura Map è stata la produzione delle carte descrittive del Cammino Naturale dei Parchi, un percorso di 430 chilometri tra Roma e L’Aquila attraverso 7 aree naturali protette; un progetto che, oltre alle carte per la guida trekking, annovera anche 4 carte in scala 1:35.000.

Montura è legata a istituzioni del territorio, come il MUSE-Museo delle Scienze di Trento (con le sedi espositive del Museo delle Dolomiti di Predazzo e del Museo delle Palafitte di Molina di Ledro) e il Forte di Bard, all’imbocco della Val d’Aosta. La Collina di Lorenzo, oasi naturalistica a due passi dalle morene di Desenzano, nei pressi della sponda meridionale del Lago di Garda. Qui, tra bandiere di preghiera nepalesi appese agli alberi, sculture di legno gatti e pavoni che passeggiano liberi nel bosco, l’alpinista Fausto De Stefani ha creato un laboratorio di educazione ambientale a cielo aperto, dove imparare a conoscere e a rispettare la natura. Con le donazioni per i volumi editi da Montura Editing infatti, l’azienda è uno dei sostenitori della Rarahil Memorial School a Kirtipur, in Nepal, che offre alloggio a oltre mille bambini e ragazzi dai 4 ai 19 anni, in collaborazione con De Stefani e con la Fondazione Senza Frontiere Onlus.

A due passi da Rovereto, collegato al Montura Store Alpstation di Isera e agli uffici comunicazione dell’azienda si trova il Bistrò Montura, un locale arredato con mobili realizzati in casa, che propone cucina del territorio, con prodotti biologici IRIS Bio (società in cui Montura ha partecipazioni) e km zero; al piano superiore gli uffici del reparto comunicazione mixano mobili di metà secolo scorso, con librerie moderne e elementi di antiquariato nepalese, straripanti di volumi del catalogo di Montura Editing.

Montura

Brand di Tasci Srl, è un’azienda manifatturiera italiana che crea abbigliamento tecnico e calzature per l’alpinismo e per numerose attività outdoor. Nata da una precedente esperienza con altro marchio, impiega oltre 1400 persone. L’ecosistema Montura, oltre alle sedi Italiane e Moldave, include la casa editrice Montura Editing, il reparto cartografico Montura Map, la falegnameria,  ed è presente anche nel settore del Food, con una partecipazione societaria in IRIS Bio, marchio di pasta e prodotti biologici e con un Bistrò a Isera (TN).

Maria Bellotto

L’autore non collabora, non lavora né partecipa, non riceve compensi né finanziamenti, da alcuna azienda o organizzazione che possa ricevere vantaggi economici o di sorta dalla pubblicazione di questo articolo.

SFOGLIA
CONDIVIDI
Facebook
LinkedIn
Pinterest
Email
WhatsApp
Twitter