Lampoon Magazine, Solana NFT
TESTO
CRONACHE
TAG
SFOGLIA
CONDIVIDI
Facebook
WhatsApp
Pinterest
LinkedIn
Email
Twitter

Crypto-arte: l’ascesa Solana in un mercato dominato dalla blockchain di Ethereum

Solana accresce la sua rilevanza nel mercato delle criptovalute sfruttando la sua blockchain per lo sviluppo di un mercato di NFT in ascesa. Aspetti positivi e negativi

OpenSea, marketplace e piazza di scambio per NFT, ha annunciato il 6 aprile 2022, il supporto per gli NFT basati sulla blockchain di Solana. La notizia ha causato fermento nel mercato delle criptovalute, un aumento del prezzo della valuta di Solana – SOL – e un incremento del numero di transazioni e account. Questo evento ha consolidato la posizione della blockchain progettata dal team di Anatoly Yakovenko come una delle principali piazze di mercato per NFT al di fuori di Ethereum, seconda criptovaluta per posizione di mercato, la quale fino ad ora aveva mantenuto il monopolio sul commercio dei Non Fungible Token.

L’algoritmo di consenso Proof of History

Solana ha introdotto l’algoritmo di consenso Proof of History (PoH) su cui si basa: si tratta del meccanismo che regola gli scambi sulla blockchain, la sua sicurezza, la coordinazione tra gli utenti e un funzionamento efficiente del sistema. I modelli su cui fanno affidamento le blockchain della generazione precedente richiedono l’uso di macchinari specifici e un alto consumo di energia, con costi accessibili a un numero inferiore di persone. Bitcoin ed Ethereum, criptovalute al primo e secondo posto per volumi di investimento, usano l’algoritmo, chiamato Proof of Work (PoW). Il fabbisogno energetico per il funzionamento di questo modello di blockchain e il suo impatto ambientale è un problema ricorrente con cui devono confrontarsi sviluppatori e investitori. La necessità di migliorarne l’efficienza ha scaturito la progettazione di nuovi algoritmi di consenso e l’impiego di fonti di energia rinnovabile nel settore, come l’utilizzo dell’energia geotermica dei vulcani in El Salvador.

Solana – Anatoly Yakovenko

La prima menzione del modello PoH risale alla panoramica preliminare di Solana del 2017 di Anatoly Yakovenko, entrata in funzione pubblicamente il sedici marzo del 2020. Tra i vantaggi di questo modello di consenso paragonato ai precedenti c’è un’alta scalabilità, capacità di un sistema di adattarsi progressivamente ad una attivtà crescente di utenti, che permette un alto numero di transazioni, circa cinquantamila al secondo contro le quindici di Ethereum. Solana è dotata inoltre di un’alta velocità: meno di mezzo secondo per la generazione di un blocco, dentro al quale sono contenute le transazioni, contro i quindici secondi di Ethereum. 

Questo modello permette un consumo energetico inferiore rispetto alle blockchain della generazione precedente e contiene i costi. I costi di transazione sono il profitto dei validatori, persone che controllano l’algoritmo di consenso. Su Solana sono limitati a frazioni di centesimi di dollaro, dove altre blockchain possono richiedere da uno a quindici dollari per effettuare transazioni e operazioni di vario genere; in occasioni di traffico intenso, i prezzi su Ethereum possono arrivare a cifre tra i cento e i duecento dollari per transazione. 

DAO (Decentralized Autonomous Organization)

Tali fattori hanno creato nel tempo una barriera tra i nuovi arrivati nel mondo delle criptovalute e i veterani della scena, in possesso di fondi ingenti e radicati nel mercato tramite contatti di gruppi assodati. Molte collezioni NFT a tema immagine profilo – conosciute come PFP – funzionano come piccoli fondi speculativi che assumono il nome di DAO (Decentralized Autonomous Organization). All’interno di una DAO il possesso di un NFT di quella collezione equivale al possesso di una percentuale del fondo speculativo, paragonabile al possesso di un’azione di un’impresa. Il suo possesso ha come beneficio l’eventuale ridistribuzione dei profitti in caso di investimenti di successo. Il prezzo degli NFT delle DAO più illustri può arrivare a costare anche cifre di 90 Ether, moneta di Ethereum, come nel caso delle Bored Ape Yacht Club (170,000 dollari americani ad oggi).

Solana è diventata in breve tempo terreno fertile per un fiorente mercato di NFT

L’alto numero di transazioni e il loro basso costo ha reso possibile l’accesso a questo mercato sia a investitori con capitali ridotti, che a team di sviluppatori di NFT e dApps (applicazioni decentralizzate). Il marketing dedicato alla promozione di Solana si è servito del confronto dei costi con Ethereum, principale blockchain dedicata a questo mercato, per dichiararsi come Ethereum-Killer. Questo termine viene spesso usato da altre blockchain alternative come Cardano o Avalanche per sfidare lo status quo della blockchain ideata da Vitalik Buterin e spodestarla dal trono.

Tendenze di mercato NFT

Degenerate Ape Academy, DeGods, Aurory, Solana Monkey Business e SolPunks sono alcuni dei progetti considerati bluechip di Solana, espressione utilizzata per indicare i progetti assodati o con alte probabilità di successo. Le vendite degli NFT di queste collezioni hanno volumi di scambio giornalieri da centinaia di migliaia di dollari. Questa è però una lista limitata, in quanto il sentimento di mercato è in continua evoluzione: vecchi progetti perdono lo slancio mentre altri salgono alla ribalta. In questo fermento gli investitori cercano di prevedere quali saranno le prossime tendenze di mercato per poter acquistare a prezzi inferiori le future collezioni di successo.

Le mode si susseguono senza sosta in questo mercato in perenne evoluzione e i nuovi progetti sgomitano per conquistarsi un posto nella scena e diventare bluechip a loro volta. Temi orientali e psichedelici possono dominare i contenuti di Twitter dedicati alle sezioni NFT, per lasciare poi in breve tempo il posto a temi spaziali, vendite di NFT gratis, collezioni dedicate a creature mitologiche, animali o personaggi 2D in stile cartone americano. 

02_03 Solana ha annunciato il 6 aprile 2022, il supporto per gli NFT basati sulla blockchain di Solana
Solana ha annunciato il 6 aprile 2022, il supporto per gli NFT basati sulla blockchain di Solana

La collezione di NFT OkayBears 

A fine maggio la collezione di NFT OkayBears si è collocata al primo posto per volumi su OpenSea per un breve periodo, diventando la prima collezione non nativa di Ethereum a conquistare la vetta del marketplace. Pochi giorni dopo è nata su Ethereum una collezione con nome NotOkayBears, indistinguibile dalla collezione di Solana se non per il sorriso degli orsi trasformato in un’espressione amareggiata, superando per poco tempo i volumi della collezione originale.

L’ascesa di questa scena NFT ha causato problemi riguardo uno dei maggiori punti che i detrattori di Solana portano come argomento contro la blockchain. L’eccessivo uso di programmi e sistemi preimpostati per interagire con la blockchain nel tentativo di aggiudicarsi più acquisti possibili ha portato a un maggior numero di arresti di Solana, in alcuni casi durati più di sette ore. I numerosi arresti, molto rari per altre criptovalute, rinforzerebbe secondo i critici di Yakovenko la visione che Solana sia una blockchain con un basso livello di decentralizzazione.

I lati negativi dell’esplosione del mercato NFT

La decentralizzazione è uno dei principali problemi con cui la blockchain deve interfacciarsi: la presenza di un maggior numero di validatori rende il sistema più democratico. Riporre il controllo dell’algoritmo in più mani possibili ha come risultato una maggior sicurezza e resistenza ad attacchi esterni. A condizione che almeno un validatore rimanga attivo la blockchain può continuare ad operare. Nonostante ciò, Solana ha dovuto in diverse occasioni affrontare arresti temporanei al fine di resettare il sistema e permetterne un funzionamento efficiente, scelta che non rispecchia le definizioni di decentralizzazione, presa senza aspettare un riscontro con l’opinione di buona parte degli utenti della rete.

Altri aspetti negativi di Solana e della scena NFT in generale sono la presenza di truffe, furti, plagi, corruzione interna ai progetti e pratiche di business che danneggiano l’idea di libero mercato che permea il mondo delle criptovalute. Una delle truffe più grandi, avvenuta l’11 gennaio 2022, è stimabile in 9136 SOL o 1,3 milioni di dollari americani in tale data, durante il lancio della collezione Big Daddy Ape Club. È uso comune che questo tipo di collezioni vengano vendute a scatola chiusa e che i compratori scoprano quale NFT abbiano comprato in seguito all’acquisto. Più di duemila NFT venduti a circa centocinquanta dollari l’uno si sono rivelati inesistenti al termine delle vendite e gli sviluppatori di Big Daddy Ape Club hanno fatto perdere le proprie tracce, fuggendo con i ricavati.

Con il maturare della scena NFT di Solana si sono diffuse inchieste da parte di membri della comunità online

È possibile trovare prove di negligenze, abusi o sfruttamento di cavilli nei contratti ai danni di una delle parti grazie alla trasparenza che la blockchain mette a disposizione dei suoi utenti. Le blockchain pubbliche sono trasparenti poiché ogni transazione e ogni portafoglio con relativo bilancio sono controllabili e verificabili. Nessuno può in alcun modo modificare i libri contabili una volta confermati dai validatori, e la loro presenza in rete diventa permanente.

Per via della scarsa regolamentazione da parte di enti governativi, la comunità ha adottato una propria forma di vigilanza attraverso entità anonime o riconosciute per pseudonimi. Queste espongono eventuali abusi portando come prove le transazioni contenute negli archivi della blockchain. In questi casi una forma di giustizia la attua la reputazione: una cattiva pubblicità è in grado di far crollare i prezzi o impedire un lancio di successo. I responsabili si ritrovano a essere pubblicamente denigrati e, nei casi più gravi, costretti a cambiare la propria identità virtuale o ad abbandonare la possibilità di lavorare nel mondo delle criptovalute.

Alessio Sibiriu

L’autore non collabora, non lavora né partecipa, non riceve compensi né finanziamenti, da alcuna azienda o organizzazione che possa ricevere vantaggi economici o di sorta dalla pubblicazione di questo articolo.

SFOGLIA
CONDIVIDI
Facebook
LinkedIn
Pinterest
Email
WhatsApp
Twitter